X-FILES BLUEBOOK/X-FILES ITALIAN FAN CLUB
Site menu
Statistics

Total online: 1
Guests: 1
Users: 0
Login form


ANGEL



Anche in Angel, spin off di Buffy per alcuni superiore all'originale, lavorano alcuni dei nomi che avevano collaborato ad X-Files: come David Greenwalt, coproduttore esecutivo di alcuni episodi della serie di Chris Carter e produttore esecutivo per Joss Whedon, Tim Minear, sceneggiatore in entrambe le serie, e Jeffrey Jackson Bell, soggettista e sceneggiatore.

Del resto, pure Angel approfitta dell'onda lunga di interesse per il mondo del fantastico introdotta dalle indagini di Mulder e Scully, sia pure con premesse e risultati diversi: occorre dire che, mentre X-Files ha avuto delle serie derivate piuttosto sfortunate, come Millenium e ancora di più The Lone Gunmen, Buffy è riuscita a dar vita invece una serie fortunata e godibilissima, per alcuni migliore, con toni certo più adulti, più crudi, più disperati e forse anche per questo di gran fascino.

Angel muove i suoi passi da Buffy, presentando il desiderio di riscatto e di espiazione del vampiro con anima Angel, innamorato ricambiato della Cacciatrice ma condannato a non poter essere felice, che si trasferisce a Los Angeles, vista in maniera ben diversa dalla città frivola e consumistica di tante altre serie, dove intraprende una sua lotta contro il male, con alcuni pochi ma fedeli amici.

Angel apre una sua azienda investigativa privata, la Angel investigation, e potrebbe essere un collega privato di Mulder e Scully: ma i suoi risultati sono diversi, e se i due agenti dell'FBI (con poi anche i loro colleghi Doggett e Reyes) cercavano la verità su casi inspiegabili, Angel cerca di salvaguardare il bene e di sconfiggere le forze del male, come giustiziere non ammazzasette ma con una gran fragilità e disperazione dentro.

Per certi versi, malgrado tutte le disgrazie che arrivano loro addosso, tra sequestri alieni, tradimenti, tragedie familiari, figli a cui devono rinunciare e parenti scomparsi, hanno un percorso molto più ricco di speranza e lieto Mulder e Scully, che non Angel, destinato a rimanere da solo e a perdere tutte le possibilità di amare ed essere amato da qualcuno. Mulder e Scully rimangono insieme, contro tutto e tutti, mentre nessuna delle storie d'amore dei personaggi di Angel, a cominciare da quella, straziante, tra Wesley e Fred, ha un lieto fine.

E se Mulder e Scully alla fine continueranno la ricerca della verità insieme, Angel dovrà continuare a lottare contro il male, con i suoi fedelissimi, in un finale al cardiopalma e non dolce come quello di X-Files.

Una cosa che accomuna le serie è che in entrambe si riflette sull'avere figli, rappresentando due maternità e paternità impossibili. Dana Scully, che credeva di essere diventata sterile dopo il sequestro di cui era rimasta vittima, si scopre incinta di un figlio del miracolo, le cui origini di concepimento non vengono spiegate fino in fondo ma che lasciano aperta la porta agli incorreggibili romantici e sostenitori di una relazione tra lei e Fox Mulder. Darla, l'amante vampira di Angel, si ritrova incinta dopo un ritorno di fiamma per il vampiro che aveva creato, fatto impossibile tra non morti.

Gli esiti saranno diversi per molti aspetti, ma simili per altri: Scully partorirà un bambino con poteri miracolosi, che darà in adozione per salvarlo dai pericoli che corre rimanendo vicino a lei mentre Darla si sacrificherà per permettere a Connor di venire il mondo, dove verrà catapultato in una dimensione alternativa, per tornare adulto, pieno di rancore verso il suo padre vampiro e pedina nella venuta di Jasmine.

Entrambi i figli sono amatissimi dai rispettivi genitori: nel secondo film di X-Files sia Scully che Mulder esprimeranno dolore per la separazione forzata da William, mentre Angel non dimenticherà suo figlio, e per salvarlo farà un patto con la Wolfram e Hart, chiedendo che gli vengano cancellati i ricordi e gli venga data una vita normale. Per entrambi si prospetta un possibile futuro di gesta, ma i mancati, per ora, sviluppi dei rispettivi universi lasciano questo alle speculazioni degli autori di fanfiction.

La ricerca della verità come strumento di trionfo per il bene, e la lotta senza quartiere contro il male a qualunque costo sono i due leit motiv rispettivamente di X-Files e di Angel, storie di eroi non senza macchia e senza paura, ma capaci di creare una mitologia moderna, tra vecchie e nuove paure, tra vecchie e nuove paranoie, tra vecchie e nuove tematiche. E se nel primo caso si sono rilette tutte le leggende metropolitane degli ultimi secoli, nel secondo si è ripreso in mano il tema del vampiro, già reinventato in Buffy, con nuove aggiunte che pescano nei fumetti dei supereroi, americani e giapponesi, ma anche nella tradizione delle chanson de geste e delle leggende. I risultati, certo diversi, sono comunque interessanti, per costruire un nuovo immaginario fantastico, tra oggi e ieri, tra leggenda e realtà e una nuova tipologia di eroi, non più da venerare ma da sentire come personaggi che appassionano ma che nello stesso tempo, con la loro umanità, anche se vampiri, sono vicini a chi si appassiona a loro e alle loro avventure.



Search
Calendar
«  December 2017  »
SuMoTuWeThFrSa
     12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31
Entries archive
Site friends
  • Create a free website
  • Copyright MyCorp © 2017Create a free website with uCoz