X-FILES BLUEBOOK/X-FILES ITALIAN FAN CLUB
Site menu
Statistics

Total online: 1
Guests: 1
Users: 0
Login form

Main » 2013 » October » 23 » EMPIRE INTERVISTA CHRIS CARTER
8:06 PM
EMPIRE INTERVISTA CHRIS CARTER

Hai preso una lunga pausa dal lavoro. Hai utilizzato il tempo di inattività per guardare la televisione ?

Guardo abbastanza la TV. Ho visto Ray Donovan e Scandal. Sono un grande fan di Homeland , Breaking Bad e Downton Abbey. Mi piace Mad Men. E di recente ho guardato House Of Cards. Non ho avuto la possibilità di guardare The Wire, quando lo show è andato in onda così ho avuto modo di recuperare le cinque stagioni. E 'stato fantastico. In più ho guardato tutti i sette anni di The Shield.

Hai rivisto X-Files di recente? Quanto pensi sia invecchiato?

Penso che funzioni ancora. Abbiamo lavorato molto duramente per rendere lo spettacolo bellissimo. Penso che le storie e la scrittura funzionino. Io non penso che abbia qualità senza tempo . Naturalmente ci sono alcune cose che sono datate - le cose più superficiali . Ma è sorprendente per me che tanti giovani stiano oggi scoprendo X-Files, nonostante il look e le acconciature degli anni 90.

Hai partecipato ad un Panel di San Diego in occasione del 20° anniversario, con David e Gillian , ma purtroppo non hai potuto annunciare il terzo film.

Lo so. Ma mi sembra che ci sia la voglia. E ' davvero nelle mani della Twentieth Century Fox, se hanno la volontà di farlo. Penso che tutti noi siamo interessati a mettere su la band di nuovo insieme. Ho un'idea per il terzo film nella mia testa. La data di colonizzazione è passata ed è qualcosa che non possiamo ignorare nella trama. Quando sono venuti (la Fox) da noi e ci hanno chiesto di fare il secondo film, ci hanno dato dei limiti di budget e per questo non siamo stati in grado di sviluppare una storia sulla mitologia. Così abbiamo fatto qualcosa di molto più piccolo e più intimo - io lo chiamo un film indipendente . Ma se abbiamo intenzione di andare avanti, vorrei tornare a fare qualcosa che potrebbe collegarsi più alla mitologia e quindi al primo film.

Torniamo ai giorni in cui eri alla Disney. Anche tu come Tim Burton hai elaborato idee oscure in un luogo "sano"? 

Sono stato fortunato ad entrare nel business. Avevo scritto una sceneggiatura, la seconda che avessi mai scritto, che è stata letta da Jeff Katzenberg, il quale era appena arrivato lì con Michael Eisner. Da un giorno all'altro giorno sono passato dall'essere un surfista, in quanto lavoravo come scrittore per una rivista di surf, a lavorare nel mondo del cinema con un ufficio e una segretaria personale. Ho potuto fare una grande esperienza. Ho avuto modo di fare i film Disney della domenica. Ho avuto modo di fare un pilota TV lì . E tutto questo mi ha aiutato a capire che avevo bisogno di non essere solo uno scrittore, ma un produttore, per vedere il mio lavoro sullo schermo nel modo che volevo farlo sembrare. Così ho lasciato Disney con tutte quelle buone esperienze e sono andato a fare un paio di cose per la NBC Productions e poi sono andato alla Fox. Sette anni dopo essere entrato alla Disney ho creato X-Files.

E 'vero che, mentre eri alla NBC hai creato uno spettacolo chiamato Copter Cop ?

Sì. Brandon Tartikoff è venuto da me con questa idea futuristica di un tizio che pattuglia le strade in un veicolo che può immediatamente trasformarsi in un elicottero. Io lo definirei un lavoro fantasioso, stravagante e un po ' comico. Anche se l'ho scritto, il progetto è sfumato quando Brandon ha avuto un terribile incidente con la figlia e alla fine ha lasciato NBC . La vedova di Brandon mi ha contattato qualche anno fa per chiedermi se avessi l'intenzione di riproporre il progetto, ma ero troppo occupato.

E 'vero che i "Vendicatori Inglesi" hanno influenzato X-Files ?

Sì , mi è piaciuto. Sono cresciuto con i Vendicatori, e sono sicuro che la gente abbia ritrovato alcuni di essi in Mulder e Scully. 

Una volta hai detto a Rolling Stone che hai bocciato alcuni boxer Mulder-Scully. Davvero è una cosa che qualcuno voleva fare?

Sì. La gente mette un nome su qualcosa solo per fare soldi. Non è facile per me vedere la commercializzazione di qualcosa che è speciale . E' come quando i Led Zeppelin sono apparsi nello spot Cadillac. C'è qualcosa che viene portato via dal tuo amore. Ho sentito la stessa cosa con la sovra commercializzazione dello show televisivo.

Ti ricordi altre cose che hai impedito?

No. Ma la Fox è stata sempre molto rispettosa dei miei sentimenti e delle mie opinioni. Detto questo, c'è ancora un sacco di roba là fuori con il marchio di X-Files.

Gillian ci ha detto che lei ha la lapide di Scully nella sua casa. Avete conservato molte cose per voi?

Già. Ho tenuto un sacco di roba. In Humbug, il personaggio - credo che il suo nome fosse Leonard - in ogni caso, ha una creatura che esce dal suo stomaco. Quella cosa l'ho tenuta per me, poi un anno fa l'ho data a Darren Morgan che la usa ad Halloween per spaventare i bambini. Ho cose divertenti. Ho il make-up del volto anziano di David Duchovny, qualcosa del Pilot, l'impianto originale che era nella testa di Billy Miles. Ma la mia casa non è un museo di X-Files!

Solo per curiosità, in quale stanza hai messo la faccia di David?

In realtà nel mio ufficio. Non in bagno.

Ci sono un sacco di riferimenti ad X-Files in una sit-com britannica chiamata Spaced. L'hai vista?

No. Ma so che Simon Pegg è un fan dello show . Gillian ha lavorato con lui in un film e mi ha detto che era un grande fan, così abbiamo pensato di metterlo nel secondo film. Non c'era una parte per lui, ma certamente penseremmo a lui in futuro.

Hai contatti con gli attori abituali della serie? 

David è il mio vicino di casa, quindi lo vedo spesso . Con Gillian sono in contatto tutto il tempo . Mitch Pileggi solo raramente, ma siamo ancora amici. Ho perso i contatti con William B. Davis, ma ho sentito parlare di lui e letto su di lui. 

David notoriamente organizza partite di basket con gente come Garry Shandling . Partecipi anche tu?

Non ho mai giocato a basket con David. L'estate scorsa abbiamo fatto una bella nuotata nell'oceano. Cerchiamo di uscire insieme il più possibile.

Da surfista, qual è il tuo film preferito di surf?

Questa è una buona domanda . Ce ne sono due. Uno si chiama Pacific Vibrations e l'altro è Five Summer Stories. Sono film realistici sul surf. L'esperienza di vedere un film di surf nel 1970 , da adolescente, e l'energia che si viveva nei cinema era incredibile. Era l' unico modo per vedere la gente fare surf. E 'stata un'esperienza incredibile che non dimenticherò mai. Nel momento in cui mi sono trovato sul molo a Huntingdon Beach e ho parlato con il mio amico di surf , ho capito che il surf era qualcosa che dovevo fare. Avevo 12 anni. Ho fatto surf la scorsa serata. Lo faccio ancora.

Hai mai tentato di scrivere un episodio di X-Files parlando della comunità di surfisti?

No. Ho di proposito tenuto lontano il surf dallo show. Ho un senso di protezione nei confronti del surf. Penso che Hollywood spesso non riesca a coglierne l'essenza.

Ci sono stati molti dibattiti circa i migliori MOTW di X-Files. Hai un preferito?

Amo  Post- Modern Prometheus, ma lui non è proprio un mostro spaventoso. Penso che i fratelli Peacock sono veramente terrificanti. Donnie Pfaster (in Irresistible ) è un personaggio spaventoso. Per via di Home siamo stati bacchettati dalla Fox  per esserci spinti troppo oltre. Ci dissero che in futuro non si sarebbe più dovuto verificare un fatto del genere. Nonostante ciò, ancora oggi, Home è uno degli episodi più amati. Il che è ironico e meraviglioso.

Eravate consapevoli del fatto che gli episodi fossero sconvolgenti?

Volevamo che fossero sconvolgenti! Abbiamo sempre cercato di fare uno show spaventoso, tenendo conto dei limiti imposti dalla rete televisiva. Limiti che superavamo sempre. Ed è per questo che X-Files è ancora attuale. 

C'è stato un episodio con gatti assassini. Supponiamo che tu sia un "Dog Guy".

Teso Dos Bichos. Sì, io sono un Dog Guy! Ma penso che sia venuto fuori dalla mitologia degli indiani d'America. John Shiban trovò molto difficile rendere i gatti spaventosi, ed è diventato un episodio "leggendario".

Infine, pensi che la mitologia sia stata troppo complicata?

No. Mi sono preoccupato, ma ho fatto un grande sforzo - così come Frank Spotnitz , il mio partner nel crimine - di fare sempre qualche passo indietro per dire alle persone dove eravamo arrivati, prima di proseguire. Quindi tutto era collegato per bene. Di recente alcuni fans mi hanno detto di aver visto tutti gli episodi mitologici e che insieme funzionano bene. Credo che quando si fa una cosa per nove anni, è normale che qualcosa risulti essere contorto o complicato.

 

Views: 1192 | Added by: maxmulder | Rating: 5.0/1
Total comments: 0
Only registered users can add comments.
[ Sign Up | Login ]
Search
Calendar
«  October 2013  »
SuMoTuWeThFrSa
  12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
2728293031
Entries archive
Site friends
  • Create a free website
  • Copyright MyCorp © 2017Create a free website with uCoz